Pubblicato il

Helicobacter pylori: combattiamolo naturalmente

Helicobacter  è imputato di causare l’ulcera e il cancro gastrico.

Ci sono però dei dati che fanno riflettere:

  • Colonizza la maggior parte delle persone in tutto il mondo 
  • Tuttavia, solo il 10-15% di individui colonizzati sviluppa patologie clinicamente significative.

 

Questo porta come prima riflessione che la sola presenza dell’Helicobacter non è di per se sufficiente a sviluppare gastrite o carcinoma gastrico.

Di certo l’elemento principale che determina l’aggravarsi della gastrite e il passaggio a tumore è lo stato infiammatorio.

La colonizzazione avviene già nell’infanzia e può rimanere silente per molti anni, ma l’evoluzione della malattia dipende da diversi fattori:

 

 

Ecco cosa possiamo fare per combattere l’Helicobacter pilory

  • ostacolare l’attecchimento e favorire l’espulsione: solo il 20% dei batteri è adeso alle cellule della mucosa, il resto è principalmente annidato nel muco, pertanto una buona motilità e un attivo svuotamento gastrico è fondamentale.

  • favorire la produzione di muco, perché i batteri intrappolati nel muco, non fanno danni

  • sfiammare: è la risposta infiammatoria che determina l’aggravamento e la possibilità di generare un tumore

  • mantenere una buona produzione di acido: l’Helicobacter non resiste a pH inferiore a 4 (considerate che nello stomaco sano il pH arriva ad 1-2 cioè più acido di 100 / 1000 volte)

  • aiutare il sistema immunitario (i macrofagi) a produrre NO (ossido nitrico) che è l’antibatterico usato per uccidere l’Helicobacter

  • assumere antiossidanti in quanto nei macrofagi, le nostre sentinelle, impegnati in questa battaglia si producono moltissimi radicali liberi

  • favorire la circolazione tissutale

 

I prodotti che consigliamo :

Blusterol-Forte agisce su tre livelli:

  • il betasitosterolo migliora lo stato infiammatorio,
  • il gamma-orizanolo e gli omega 3 e 6 agiscono sulla motilità e sulla produzione di muco
  • la vitamina E ed A sono antiossidanti

MSM (metil sulfonil metano) svolge una azione regolatoria sul sistema nervoso, sulla motilità, secrezione di muco e favorisce la cicatrizzazione dei tessuti

Le Gastrine : pratiche compresse sublinguali realizzate secondo i principi delle Micodosis, agendo sul sistema nervoso, favoriscono la motilità e la produzione di muco

Gastromineral: apporta i sali fondamentali per il buon funzionamento delle pompe protoniche e a scambio ionico; in sostanza quelle che servono a dare energia alle cellule e che vengono bloccate dagli inibitori di pompa.

Fluxamina: favorisce la produzione di NO (ossido nitrico) che viene usato dai macrofagi per combattere l’Helicobacter p.

PaxaFibra: è un mix completo di antiossidanti, vitamine e piante che favoriscono il buon funzionamento del sistema digestivo stomaco-fegato-intestino

Romano Visentin 

Biologo

 Romano-a-Sprea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *