Ernia iatale

 

 

L’ernia iatale è la risalita dello stomaco attraverso il forame diaframmatico

Quella da scivolamento è la più frequente: la pressione nell’area addominale
supera la pressione diaframmatica e lo stomaco tende ad essere spinto verso
l’alto.

Non è necessariamente una condizione permanente, poiché la parte di stomaco
interessata si sposta spesso su e giù in base alla pressione esistente
nell’addome: uno sforzo, un colpo di tosse, il sollevamento delle gambe in
posizione sdraiata o qualunque contrazione dei muscoli addominali possono
facilitare il fenomeno, che, quindi, in certi casi, può essere reversibile.

Questo avviene più facilmente in persone in sovrappeso e che congenitamente hanno i tessuti collagenosi più deboli, che oppongono meno resistenza.

In questi soggetti sono anche più frequenti: emorroidi, ernia inguinale e
abbassamento renale 

La presenza di una ernia iatale può sicuramente aumentare la frequenza del
reflusso, (per ovvi motivi meccanici),
ma non è sufficiente per avere una gastrite

Se vuoi saperne di più consulta il

 

MANUALE PRATICO PER I DISTURBI INTESTINALI E LE INTOLLERANZE ALIMENTARI

 

234 pagine in versione elettronica formato EPUB, MOBI o PDF

a 5,99 Euro direttamente dal nostro SHOP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *